Stampa

Punto di ascolto

Il sostegno alla genitorialità all’interno del Nido :incontri e percorsi per genitori ed educatori.

Serate aperte ai genitori iscritti al nido ma anche aperte ad esterni,attraverso modalità di conduzioni stimolanti, affrontando tematiche che riguardano il rapporto genitore-figlio:

  • aspettative dei genitori rispetto l’esperienza nido/scuola del’infanzia
  • le paure del genitore rispetto al bambino e le paure del bambino
  • i rimproveri ed i no che aiutano a crescere
  • il non giudizio
  • il distacco.

Per alcune tematiche in particolare, quali il passaggio alla scuola dell’infanzia potrebbe essere limitata la partecipazione ai soli genitori interessati al fine di affrontare più profondamente il tema.

Queste serate potrebbero variare nella modalità di conduzione con il sostegno del Coordinatore pedagogico e la Coordinatrice del nido in modo da sostenere maggiormente un pensiero educativo comune.

PROGETTAZIONE PERCORSI A GRUPPI

E’ desiderio della struttura in accordo con la figura della Psicologa e del Coordinatore elaborare dei percorsi di 3/5 incontri rivolti a piccoli gruppi, mettendo a fuoco argomenti della vita quotidiana quali “il lasciar fare stimolando le competenze dei bambini”, “essere papà ed essere mamma quali differenze”

SPORTELLO CONSULENZA PER I GENITORI

La struttura mette a disposizione gratuitamente uno spazio dove i genitori accordandosi direttamente con la Dott.sa possano portare il carico di eventuali momenti di difficoltà vissuti nella relazione quotidiana con il proprio figlio. Attraverso brevi cicli di colloqui (individuali o di coppia)le problematiche emerse verranno approfondite e gestite sostenendo, attivando o riattivando le risorse genitoriali all’interno della famiglia.

L’attività dello sportello sarà gestito direttamente dalla Psicologa che n base alla richiesta sarà a disposizione uno o due momenti alla settimana previo appuntamento.

I colloqui varieranno nella durata sulla base dell’esperienza della Dott.sa, la struttura manterrà la riservatezza su notizie che emergeranno, senza necessariamente esserne coinvolta qualora non riguardasse il bambino.

PERCORSI DI FORMAZIONE

Sulla base delle esigenze del servizio è possibile concordare percorsi di formazione specifici, quali:

  • la relazione con i genitori
  • osservare e gestire il gruppo dei bambini
  • lo sviluppo del bambino 0-3 anni
  • lavorare in equipe:le dinamiche del gruppo

SUPERVISIONE DI GRUPPO

Incontri di rielaborazione di eventuali situazioni critiche avvertite come problematiche dallo staff, in modo da individuare efficaci strategie di gestione,nonché il riconoscimento della propria professionalità attraverso la scoperta di se stessi accettandone pregi e difetti senza sentire il peso del giudizio sia dei colleghi che degli utenti.

OSSERVAZIONI PSICOLOGICHE

Osservazioni psicologiche di un bambino qualora l’equipe né avesse riconosciuto comportamenti particolari, ovviamente previo consenso informato della famiglia.

L’osservazione avrà come seguito un incontro per la restituzione delle dinamiche osservate, valutando un eventuale intervento psico-educativo in collaborazione famiglia-servizio.

Creampie